La festa dei Giovani
San Giorgio Sport Show

Era il lontano 1999 , I Edizione , quando alcuni residenti nella Regione S. Giorgio di Albenga (SV), dove insiste una splendida chiesa medievale, e dal 1972 anche il complesso delle opere parrocchiali realizzato da Don Giuseppe PELLE, si organizzarono per dare vita alla comunità e per onorare il sacrificio del parroco che volle fortemente unire gli abitanti delle piccole frazioni limitrofe. Tra le iniziative culturali prese vita l’idea di enfatizzare quei valori che sono la base della vita attraverso una manifestazione sportiva, poiché lo sport, sin dalle sue origini nell’antica città greca di Olimpia, oltre che dimostrazione delle abilità umane, era cultura, un modo utile per migliorare la propria conoscenza e la conoscenza degli altri, in una pacifica e divertente convivenza che non aveva confini etnici, religiosi o discriminanti.

Il “San Giorgio Sport Show”, oltre che evento culturale, fu fortemente voluto sia per dare la possibilità alle società sportive del comprensorio ingauno e della provincia di Savona di presentare discipline e attività meno conosciute o ritenute sostanzialmente pericolose (come le arti marziali, la vela d’altura, l’atletica acrobatica etc.), sia per consolidare i club degli sport già popolari quali il calcio, il basket ed il volley.
Ma il “San Giorgio Sport Show”, in sostanza, è la festa dei giovani, il primo grande appuntamento sportivo delle Opere Parrocchiali San Giorgio, per i suoi grandi valori sociali ed educativi, per la grande risposta del pubblico e per la grande capacità di mobilitare società sportive, scuole, enti promozionali pubblici e privati che insistono sul territorio.
Cultura, sport, promozione, hobby e volontariato rappresentano lo spirito e le finalità di una manifestazione che intende diffondere quegli ideali di disciplina, lealtà, pacifica convivenza ed integrazione che devono diventare, per i nostri ragazzi, valori guida nel vivere quotidiano in una società che sembra evolvere verso un generale disorientamento, senza più la luce guida di quella “fiamma olimpica” che invece dovrebbe tenerci uniti.
Durante le cinque giornate dalle 19.00 alle 23.00, orario di apertura al pubblico, viene offerta a tutte le società di qualsiasi disciplina sportiva della piana ingauna, della Liguria e del basso Piemonte, la possibilità far conoscere ai visitatori la propria attività attraverso dimostrazioni pratiche con i propri atleti o coinvolgendo il pubblico facendo provare la disciplina che più gli interessa.
L’utenza è la più varia: dai bambini alle persone più anziane. I primi giungono alla manifestazione con il principale intento di divertirsi, partecipare ai tornei organizzati dalle società, provare nuovi sport, ritrovare i compagni di scuola, ma soprattutto giocare e conoscere nuovi amici, gli altri per passare in spensieratezza e una splendida serata, accompagnata da buon cibo.

Gli organizzatori, quindi, intendono:

promuovere una manifestazione per chi vede lo sport come un piacevole percorso verso la forma fisica ed una opportunità per soddisfare ulteriori bisogni individuali o sociali;
consentire ad una larga base di partecipare ad un evento sportivo caratterizzato da una molteplicità di discipline, attività promozionali e culturali, incoraggiando il pubblico a partecipare attivamente, condividendo nuove esperienze culturali e turistiche.

Da quell’anno, 1999 , I Edizione , ed ogni anno fino ad oggi, la manifestazione sportiva prende vita. La sua importanza nella diffusione dei valori è stata recepita in primis dal CONI, dove il suo Presidente provinciale, dott. Cav. Lelio Speranza, ha teso la mano protettrice patrocinando e seguendo di persona l’evento.
Nel 2001 e nel 2002 , III e IV Edizione, però, si orientò l’evento non più sulle società sportive, bensì sull’utente: bambino, ragazzo, adulto o anziano che sia. Ne è conseguita perciò una trasformazione a livello organizzativo non indifferente. Ora il Comitato Organizzatore dello Sport Show si occupa di far divertire bambini e ragazzi (e perché no anche adulti: non esiste un’età per smettere di giocare), dare loro la possibilità di provare tutti gli sport, partecipare alle iniziative proposte dalle varie società, far conoscere le molteplici strutture sportive e sociali che Albenga e la provincia di Savona offrono e che magari prima erano sconosciute. Dal 2004 , VI Edizione , la manifestazione è inserita nell’ambito delle celebrazioni della “Giornata Nazionale dello Sport” che si celebra ogni anno nella prima decade di Giugno.
Nel 2008 , in occasione del decennale , l’evento è stato premiato nell’ambito della manifestazione “Lo Sportivo dell’anno del Comprensorio Ingauno” .
Nel 2012 , XIV Edizione grazie alla disponibilità dell’Esercito Italiano, è stato realizzato un collegamento “on line” in diretta streaming con le Forze Italiane operanti in teatro estero, e precisamente in Libano. Il momento è stato toccante e suggestivo e ha fatto comprendere ai presenti quali difficoltà incontrano i nostri “soldati” quando si trovano in missioni di Peace Keeping.
Nel 2014 , XVI Edizione , in occasione del bicentenario dell’Arma dei Carabinieri , del centenario della Prima Guerra Mondiale , del centenario del C.O.N.I. , del centocinquantenario della Croce Rossa Comitato Locale di Ceriale e del cinquantenario delle Opere Parrocchiali di San Giorgio , San Giorgio Sport Show ha celebrato gli eventi con un “Annullo Filatelico Speciale” .
La manifestazione, per la sua importanza socio culturale, è patrocinata dalla Regione Liguria , dalla Provincia di Savona, dal Comune di Albenga e dal C.O.N.I. Comitato Regionale LIGURIA.

PALESTRA DELLA SICUREZZA

Dal 2012 , XIV Edizione grazie all’idea del Dott. psicologo Roberto BILOTTI, è stata attrezzata un’area specifica “LUDICO - EDUCATIVA” dove attraverso un “percorso tematico” si indirizzano i visitatori verso spazi espositivi diversi con l’obiettivo di farli “interagire” con gli operatori del settore della prevenzione e sicurezza ambientale.
“La Palestra della Sicurezza” , cosi battezzata, ospita le Istituzioni e gli Enti “addetti ai lavori” che a vario titolo, istituzionale o di volontariato, si occupano di prevenzione e sicurezza, riservando loro una superficie espositiva dove poter mostrare le ultime innovazioni in materia, nuove progettazioni nella costruzione di macchinari, utensili, impianti e prodotti d’uso e consumo, presentando al contempo particolari iniziative e dimostrazioni.



Sport e salute

Lo Sport Show non è solo manifestazione fisica: lo sport è anche cultura. Il mondo scientifico sottolinea sempre più gli effetti positivi che l’attività sportiva regolare esercita sulla salute delle persone, anche in età matura. Proprio per questo, durante gli anni, sono stati organizzati seminari culturali, ed in particolare:

Nel 2009 , XI Edizione con il Patrocinio dell’ASL2 di Savona , del CONI di Savona e dell’azienda Enervit s.p.a., San Giorgio Sport Show ha dedicato due incontri alla nutrizione:

“L’alimentazione, il controllo del peso e il benessere“ tenuto dalla Dott.sa Gigliola BRAGA, biologa nutrizionista, docente presso l’Università di Torino;
“L’alimentazione, il controllo del peso nella pratica sportiva “ tenuto dal Prof. Enrico ARCELLI, laureato in medicina e chirurgia con specializzazione in medicina dello sport.

Nel 2010 , XII Edizione , il Primario del Pronto Soccorso di Albenga, dott. Giancarlo ABREGAL, in collaborazione con l’Ordine dei Medici di Savona e con la Scuola dello Sport del C.O.N.I della Liguria, ha organizzato una conferenza sul tema:

“CAMPIONI anche con l’ASMA, il DIABETE …. e altri problemi di salute”

Nel 2012 , XIV Edizione , il Primario del Pronto Soccorso di Albenga, dott. Giancarlo ABREGAL, ha organizzato un incontro – dibattito sul tema:

“L’Attività Sportiva Agonistica in età evolutiva …Lo sport è veramente sempre salutare ?”, un talk show rivolto ai genitori, preparatori atletici, allenatori, pediatri, medici sportivi e insegnanti di educazione fisica, con la partecipazione del medico federale della Federazione Italiana Rugby, pediatri, psicologi, fisioterapisti e insegnanti di educazione fisica .
Nel 2015 , XVII Edizione , il Comitato ha promosso una serata dedicata al palato e chiamata "La palestra del gusto", organizzata dal condotto Slow Food di Finale- Albenga - Alassio, con la partecipazione della dott.ssa Anna Cricenti - Dietista e dalla Fiduciaria Monica Maroglio, in collaborazione con le Osterie Slow Food del territorio, Ristorante Scola, Osteria del tempo Stretto e il Birrificio 44 di Albenga, durante la quale sono stati trattai i temi:

"Una colazione buona e giusta per grandi e piccoli sportivi", un laboratorio sensoriale con degustazione  e confronto con lo chef Fausto Scola e la dietista Anna Cricenti;
"Una merenda buona e giusta per grandi e piccoli sportivi", un laboratorio pratico con esecuzione di una ricetta ad opera della chef Cinzia Chiappori  e degustazione con esperienza sensoriale conclusiva guidata dalla Dietista Anna Cricenti. “Il CACAO: una pianta, infiniti sapori”.

Organizzatore / Ideatore Riccardo BILOTTI Cell. 349.3790487
Promotore Sportivo dell'Anno 2017
Premio Nazionale 2008 Amico dello Sport
Premio "Una Famiglia per lo Sport 2010 "
Premio "Riccardo PIERLUCA 2012"

Mail: info@sangiorgiosportshow.it - rbr.progetti@libero.it

Web Design / Riprese: Malco Arti Visive